Nessun piano resiste il contatto col nemico: la frase del innovatore maresciallo prussiano Helmuth Von Moltke si adatta perfettamente alla situazione in Catalogna negli ultimi giorni. Senza escludere, certamente, che quando sará pubblicata questa nota le cose siano nuovamente cambiate.

¡Angoscia di giornalista! Non sembra. Tutto sembra indicare che l’indipendentismo ha cominciato a perdere la battaglia simbolica che da anni porta avanti contro l’ordine constituzionale. La ragione è che il nemico finalmente é apparso. Ha ritardato, ma non poteva essere diversamente: nessun versione dei fatti alternativa poteva rivaleggiare con una fantasia sopra il futuro che si pretendeva materializzare ripetutamente. Questo nemico, certo, non è altro che la realtà.

Piaccia o no, il discorso del Re è stato decisivo. Lo è stato perche ha riempito il vuoto simbolico creato per il silenzio del Governo. Un silenzo intenzionato con il fine, possibilmente, di rafforzare la legittimitá della monarchia in tempo di disqualificazione populista di questa instituzione? Forse. In qualsiasi caso, la decisa difesa del Re della legalità constituzionale ha ridimenzionato quelli che stavano difendendo un dialogo da pari a pari con il Govern (Governo Catalano). Peró, sopratutto, ha lasciato chiaro che nessun cittadino vedrà lesi i suoi diritti da parte di una minoranza che cerca di appropiarsi delle instituzioni storiche della Catalogna. A partire da questo momento, sono cominciati a cambiare quegli elementi intangibili della vita política che le scienze politiche riescono difficilmente a misurare: l’atmosfera collettiva, i poteri simbolici, lo scenario dominante.

Racconto e realtà: tutto quello che secondo il nazionalismo non poteva mai succedere invece sta succedendo. Per esempio: importanti imprese catalane stanno spostando le loro sedi sociali fuori dalla regione, l’Unione Europea parla con più chiarezza, la maggioranza sociale contraria all’independenza scende in piazza. Probabilmente niente rivalizza in importanza con l’esodo delle imprese: La Caixa o Freixenet non sono solamente unità produttive che sostengono l’economia e quindi servizi publici, ma soprattutto sono imprese iconiche con una forte componente affettiva. Oriol Junqueras ha risposto dicendo che queste ditte vanno ai Paesi Catalani e non a Madrid: benedetta imaginazione. Ma la veritá é che da Catalogna partono simboli internazionali della Catalogna. L’independenza era questo! E negare tutto ció serve soltanto per prolungare la fine di questa imperdonabile aventura nazional-populista.

 

Originalle: “Reality Bites”. Manuel Arias Maldonado. El Mundo.